Categories

Regions

UNA MONTAGNA DI LIBRI: STEVEN PINKER

Contatti

Seguici sui social

Sabato 04.07.2020
Sala Cultura

Palazzo delle Poste – Cortina d’Ampezzo

È stato inserito da “Time” nella lista dei 100 pensatori più influenti del nostro tempo. Steven Pinker, autore di “Illuminismo adesso” (Mondadori), docente ad Harvard ed autore di best-seller internazionali sul funzionamento della mente e sull’avanzamento della civiltà umana, è l’eccezionale protagonista del primo incontro di Una Montagna di Libri Cortina d’Ampezzo per l’Estate 2020. Uno speciale evento accessibile gratuitamente in diretta streaming interattiva sulla pagina Facebook (facebook.com/unamontagnadilibri) e YouTube (youtube.com/user/UnaMontagnadiLibri) di Una Montagna di Libri, che anticipa e inaugurerà il prossimo sabato 4 luglio 2020 la XXII Edizione della festa internazionale della letteratura di Cortina d’Ampezzo, che si terrà in carne ed ossa a luglio ed agosto. Un’intervista a cura di Francesco Chiamulera, responsabile di Una Montagna di Libri. Con l’intervento dell’interprete dall’inglese Paolo Maria Noseda. Steven Pinker Steven Pinker è docente di psicologia a Harvard. Le sue ricerche nel campo della cognizione visiva, del linguaggio e delle relazioni sociali gli hanno valso numerosi riconoscimenti internazionali. La rivista «Time» lo ha inserito tra i cento pensatori più influenti del nostro tempo. È membro della National Academy of Sciences e nella lista dei top thinkers globali di Foreign Policy. Tra i suoi libri editi in Italia da Mondadori L’istinto del linguaggio (1997), Come funziona la mente (2000) e Tabula rasa (2005), Fatti di parole (2009) e Il declino della violenza (2013). L’appuntamento “Illuminismo adesso”, edito in Italia da Mondadori, definito da Bill Gates “il mio nuovo libro preferito”, è una straordinaria avventura intellettuale in cui Steven Pinker dimostra l’apporto fondamentale dell’Età dei Lumi nel condurre il mondo su una strada di progresso che prosegue tuttora. Ideali di ragione, scienza e umanesimo elevati tre secoli fa a valori universali e che oggi sono minacciati da altre componenti della natura umana, come la fedeltà alla tribù, la cieca sottomissione all’autorità, il pensiero magico, la tendenza a imputare i propri insuccessi a complotti orditi da nemici malvagi. Nella sua appassionata difesa dei princìpi dell’Illuminismo e dei loro benefici effetti sul miglioramento della condizione umana, Pinker mostra i giganteschi passi avanti compiuti in ogni campo: nell’aspettativa di vita, nella tutela della salute, nella riduzione della fame e nella moltiplicazione delle fonti di sostentamento, nella crescita e nella distribuzione della ricchezza, nella riduzione delle disuguaglianze, nell’affermazione della pace e nella difesa della sicurezza, nella diffusione della democrazia, nel rispetto e nella parità dei diritti, nell’accesso alla conoscenza e nelle chance di felicità.

 

 

Esplora la Mappa